Quando la tecnologia semplifica le cose. Novità sui tag dei bagagli in aeroporto

Possiamo prenotare  i voli sul nostro computer portatile, prenotare alberghi sul nostro tablet, avere la carta d’imbarco ed il  codice QR sul nostro smartphone. Allora perché siamo ancora in piedi fino alla biglietteria per ottenere un adesivo stampato quando controlliamo le nostre borse? British Airways e Designworks fece la stessa domanda e pensò che forse fosse arrivato  il momento per i bagagli di evolversi.

Il prossimo mese, la compagnia aerea inizierà la sperimentazione di una etichetta riutilizzabile per il bagaglio “e-ink” che si collega con il vostro smartphone. Utilizzando NFC, l’applicazione che riceve le informazioni di volo, visualizzando la vostra destinazione e un codice a barre sullo schermo e-paper. Non c’è GPS-tracking, ma il display è compatibile con gli scanner dei bagagli esistenti, quindi non c’è necessità di aggiornare le infrastrutture esistenti negli aeroporti.

I dipendenti BA proveranno i tag durante una prova di tre mesi prima che la compagnia aerea renda disponibile  il sistema ai propri passeggeri l’anno prossimo. Tuttavia, NFC sarà probabilmente abbandonato in favore di Bluetooth in modo che il sistema sia compatibile con tutti gli smartphone che girano nelle app di BA. E la compagnia stima che i viaggiatori che utilizzano il tag sarà in grado consentire ai passeggeri di lasciare il bagaglio in meno di un minuto.








Share on Google Plus

Autore: Domenico Iodice

Giornalista

0 commenti:

Posta un commento