Sottraevano pneumatici dalle automobili parcheggiate

Caserta - Nella giornata di ieri, 26 giugno 2013, alle ore 05.00 circa, personale della Squadra Volante della Questura di Caserta, diretta dal V. Questore Agg. dr. Riccardo Di Vittorio, nel corso dei quotidiani servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione dei reati di criminalità diffusa, ha tratto in arresto per furto pluriaggravato in concorso, le sottoelencate quattro persone, residenti in Napoli, pregiudicate: Manzo Palmerindo, nato a Napoli il 25.10.1960; Testa Salvatore, nato a Torre del Greco (NA) il 09.09.1988; Di Tommaso Luigi, nato a Napoli il 12.05.1968; Topi Rigers, nato in Albania il 05.08.1983.
Su disposizione della Sala Operativa, presso la quale era giunta richiesta di intervento di un cittadino che segnalava in via Degli Ulivi alcune persone che stavano asportando pneumatici dalle autovetture in sosta, la Volante di zona si portava sul luogo dell'intervento. Quivi giunti, gli operatori della Volante apprendevano dal richiedente che verso le ore 04.00, nel rincasare, percorrendo a bordo della sua autovettura la via Ginepri di Caserta, aveva notato due autovetture, una Fiat di colore grigio chiaro con una persona a bordo che alla sua vista si abbassava per non farsi vedere e una Fiat Multipla di colore blu ferma nel centro della carreggiata che al suo passaggio si allontanava repentinamente, nonché una Opel SW, priva della ruota posteriore dx e sollevata su un cric, per cui immediatamente allertava le forze dell'ordine.
Gli operanti si ponevano all'immediata ricerca in zona delle auto segnalate, intercettando subito una Fiat Punto con a bordo le quattro persone, successivamente arrestate che, sebbene annoverassero precedenti di Polizia, non avevano nulla in atto, né dal controllo emergevano elementi che potessero collegarli al furto dei pneumatici. Il conducente della stessa, pertanto, dopo essere stato multato per un'infrazione al codice della strada, veniva lasciato andare via insieme agli altri occupanti il veicolo. I poliziotti, intanto, continuavano i controlli e poco dopo, nel transitare in Via dei Pini, notavano parcheggiata la Fiat Multipla segnalata che, da accertamenti, risultava intestata alla persona poco prima multata. Al suo interno, nella parte posteriore, priva di sedili, vi erano cinque ruote complete di cerchione, di cui una appartenente alla Opel SW. Gli operatori di polizia, a questo punto, avuta la conferma che le persone precedentemente controllate a bordo della Fiat Punto fossero gli autori del furto delle ruote, si appostavano nelle vicinanze e, dopo pochi minuti, notavano giungere la Fiat Punto, poco prima controllata con le quattro persone a bordo, dalla quale scendeva una persona che si accingeva a salire sulla Multipla.
Immediatamente i poliziotti bloccavano i soggetti, i quali subito ammettevano di essere gli autori del furto delle ruote. Venivano pertanto tratti in arresto e condotti in Questura per le formalità di rito, al termine delle quali il P.M. di turno informato dell'avvenuto arresto disponeva il giudizio per direttissima nella giornata di ieri. 






Share on Google Plus

Autore: Domenico Iodice

Giornalista

0 commenti:

Posta un commento