Cosa voleva comunicare quel water con fiori di plastica all'interno posto di proposito nella rotonda stradale?

di Domenico Iodice | Pontelatone – D'una norma per arredar d'una rotonda stradale, non esiste: pur perché l’arredamento è condizionato, ovviamente dai gusti personali. Mi soffermerò solo su qualche riflessione.
Plagiati dal bombardamento mediatico di alcune aziende, sovente cadiam in questi tranelli della finzione, ove l’unica meta è arredar con oggetti al sol scopo di far apparir il brutto d'un disegno paradisiaco.
Quando magar a volte basta allargar lo sguardo, e ai nostri occhi potrebbe apparir la vera materia per un arredo originale. Ad esempio: un water con fiori di plastica all'interno, può esser adoperato per arredar d'una rotonda stradale e renderla a dir poco emblematica.
Di esempi ne esistono davvero d'una miriade: l’importante è carpir il concetto che vogliono esprimere e comunicare. 








Share on Google Plus

Autore: Domenico Iodice

Giornalista

3 commenti:

  1. perdonatemi ma non sono riuscito a cogliere la morale del post
    pero' mi domando perché parlare delle rotonde e non delle intitolazioni delle piazze?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera.Il dottore Giovanni Carusone merita una piazza a suo nome.Il dottore è sempre stato un medico vicino alla gente,una disinteressata e generosa disponibilità ricambiata a profusione tanto da fargli conquistare,anni fa,la fascia di sindaco di Pontelatone.Apprezzato da tutti per l’impegno nel sociale.-Non c’è persona,in paese,che possa odiarlo-,dicevano dal primo mattino i pazienti che lo aspettavano al suo studio.Merita a pieno titolo l'intestazione di una piazza del paese.

      Elimina
    2. sono d'accordo.....

      Elimina