Pontelatone, membri del Consiglio Comunale: non hanno mai fatto nulla per allontanare critiche e richiami sul loro operato politico-amministrativo

di Domenico Iodice | Pontelatone


Questa Maggioranza Comunale che “ dis-amministra ” il Comune di Pontelatone, aiutata dall'incapacità politica delle due Opposizioni presenti in consiglio comunale, non riesce proprio a risparmiare i latonesi dalle sue continue figuracce politico-amministrative.
È sotto gli occhi di tutti che, purtroppo, siam in presenza dello stereotipo, di un modo di amministrar Pontelatone, di intendere e fare politica “ bigotto ” oltre che completamente fallimentare.
Gli attuali consiglieri comunali di Maggioranza e delle Opposizioni, nessuno escluso, rimangono letteralmente incollati ad ogni costo alla poltrona, continuando ad ignorar le reali esigenze d'una intera cittadina alla quale, colla loro arroganza ed incapacità amministrativa, impediscono: il progresso, lo sviluppo, l’erogazione dei minimi servizi essenziali ed la edificazione di tante opere pubbliche indispensabili alla crescita di Pontelatone. Rammentate, la storia del paese, vi condannerà come i peggiori amministratori comunali esistenti.
Si continua a spendere più di quanto entra nella cassa del Comune, lo stato di quasi default è ormai sotto gli occhi di tutti mentre, i disagi alla comunità latonese, lievitano senza pudore giorno dopo giorno.
Questa Giunta municipale, purtroppo, non ha mai voluto momenti di collaborazione e confronto costruttivo con i gruppi di opposizione, distorcendo in modo improponibile tali concetti con quelli di omertà e di connivenza sui tanti grattacapi che attanagliano pericolosamente Pontelatone, sulle tante assenze e colpe di codesta Amministrazione Comunale.
Questi amministratori di maggioranza, che hanno dato vita a questa situazione di quasi default comunale, stanno soltanto perdendo tempo utile per il risanamento comunale e per la risoluzione dei tanti grattacapi del nostro Comune che, invece, si stanno aggravando sempre di più.
Questa politica incapace che governa Pontelatone, assumendosi tutte le responsabilità del proprio fallimento, tragga le necessarie e dovute conclusioni e, dopo circa venti anni di inconcludente, oltre che di disastrosa gestione comunale, stacchi definitivamente la spina a tale agonia politico-amministrativa del Comune di Pontelatone.









Share on Google Plus

Autore: Domenico Iodice

Giornalista

6 commenti:

  1. quanti inutili attacchi! chi ha voglia di fare si stacchi dalla tastiera invece di criticare sempre , e faccia qualcosa se davvero ci tiene . tutti sappiamo criticare ma l'opposizione a suo tempo ha avuto modo di dimostrare le sue capacità alquanto retograte e prive di idee che favorissero lo sviluppo del Comune , quindi poche chiacchiere . Chi vuole può, evidentemente neanche all'opposizione frega un .... del proprio Comune. a Pontelatone si fanno tante belle cose che però su questo blog non vengono menzionate , criticate qualsiasi iniziativa già prima del nascere con articoli e commenti a volte beceri e fuori tema. Sicuramente c'è un debito questo è evidente ma se Pontelatone è andato oltre al Ponte Annibale è grazie alle strutture ricettive aperte negli ultimi vent'anni, che non sarebbero esistite se ci fosse stata un'altra amministrazione (sappiamo bene quale) . abbiamo comuni confinanti che hanno casse floride ma sta dietro secoli rispetto al nostro Comune quindi di che stiamo parlando?

    RispondiElimina
  2. Non narriamo eresie. Una miriade di volte, abbiamo invitato l'Amministrazione Comunale ed il privato cittadino che promuove attività sociali a Pontelatone o a capo di qualche ente territoriale, nel portarci a conoscenza in anteprima degli eventi già pronti per scendere sul territorio, questo appunto lanciarli e propagandarli. Invece no, si gradisce adoperare altri circuiti. Forse per arroganza e presunzione, di chi governa e del privato cittadino a capo di qualche ente sociale? Un fatto è certo: noi di Pontelatone 24h, sin dagli albori, abbiamo manifestato la nostra estrema disponibilità. Per quanto concerne il fatto che, Pontelatone, è andato nel guadare il fiume Volturno, sarebbe preferibile poi, dire che il paese possiede potenzialità ancor più elevate e che la politica locale non ha saputo adoperar. 
    I debiti del Comune di Pontelatone, come ben sappiamo, sono stati prodotti dall'attuale Amministrazione. Ma perchè? 
    Sin a quando non si posa nel dimenticatoio l'odio politico, il rancore, l'arroganza e presunzione, il nostro paesino, e questa affermazione è poi d'una sorta di “ Verità Universale “, non potrà mai esser una comunità coesa, serena e produttiva. Noi, a differenza dei tanti, siamo molto più realisti: la mancanza di coesione socio-politica a Pontelatone, in parte, è da attribuire alla politica locale. Ripetiamo: in parte.
    Questo Blog, è germogliato con l'ambizione di integrarsi con il territorio, la comunità, non per distruggere. Il problema è di altri, che gradiscono escluderci per ovvi motivi, non nostro. Non narriamo eresie...

    RispondiElimina
  3. mi sono sempre chiesta del xkè la stessa gente fa funzionare bene la propia azienda e come politico invece fa riempire di debiti il comune.Ki mi fa capire qst cosa?

    RispondiElimina
  4. X ANONIMO N. 1
    PECCATO PERò CHE QUELLE "TANTE BELLE COSE"SONO NATE PER MANO DI CITTADINI NON GRAZIE ALL'AMMISTRAZIONE CHE TU DIFENDI A SPADA TRATTA.
    QUESTA è BELLA FORMICOLA STA PIù INDIETRO DI PONTELATONE DI ANNI?
    SCUSA MA VIVI A PONTELATONE COME ME?DICI BENE MA DI COSA PARLIAMO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. non parlo di Formicola , anzi è un comune da prendere come esempio e non difendo nessuno a spada tratta , dico solo che prima non c'era la liberalizzazione del commercio e aprire un'attività era molto difficile , se ci fosse stata l'altra lista le attività aperte a Pontelatone sarebbero la metà, perchè già dimostrarono a suo tempo che era impossibile far sviluppare il Paese

    RispondiElimina
  6. caro Domenico tu che sei sempre super informato,mi sapresti dire se a pontelatone ci sono ancora persone che sappiano fare politica(ammesso che i precedenti l'abbiano saputa fare).Noto che qualcosa bolle in pentola o mi sbaglio?

    RispondiElimina