Parete, tenta di accendere il camino con la benzina: la casa va a fuoco e lui resta ustionato

di Domenico Iodice


PARETE – Tenta di accendere il camino della casa della nonna con la benzina, ma l'abitazione va a fuoco e lui resta ustionato. Dramma questa mattina a Parete. Il trentenne Angelo Falco si trovava a casa della nonna in via Pavese. Visto il ritorno del clima quasi invernale, su richiesta dell'anziana ha provato ad accendere la legna.
Di fronte alle prime difficoltà (probabilmente la legna bagnata non si è accesa immediatamente) ha deciso di passare alle «manieri forti», versando la benzina nel camino.
E' bastato un attimo e tutto ha preso fuoco: il divano e poi tutto il soggiorno e parte della cucina. Immediato l'intervento dei vigili del fuoco e dei carabinieri della stazione di Parete, guidati dal maresciallo Vincenzo Pulicani.
Tre squadre di pompieri e due ambulanze sono arrivate in via Pavese. Il giovane ha riportato ustioni di secondo grado in diverse parti del corpo ed è ora ricoverato all'ospedale Moscati di Aversa. Molto probabilmente sarà trasferito al Cardarelli di Napoli, vista l'importanza delle ferite.
Solo tanto spavento per la nonna Maria Carmela Cerasuolo, 76 anni, che è sotto osservazione ma in buone condizioni di salute.

Fonte foto: archivio Google immagini 







Share on Google Plus

Autore: Domenico Iodice

Giornalista

0 commenti:

Posta un commento