Ucraina, intercettata Yulia Tymoshenko: "Sono pronta a prendere in mano un mitra e sparare in faccia a questo sacco di m...a"

di Domenico Iodice


Mancava della benzina sul fuoco già indomabile. “Sono pronta a prendere in mano un mitra e sparare in faccia a questo sacco di m...a”, e ancor, “far fuori i dannati russi insieme al loro leader”: le parole intercettate di Yulia Tymoshenko, lanciate in rete, hanno scatenato un putiferio in un clima già rovente. Lei pero' smentisce e parla di una “manipolazione delle sulle stesse parole ma ammette la veridicita”della telefonata in questione con Nestor Shufrych, amico di lunga data e attualmente rappresentante del Partito delle Regioni ucraino.

L'intercettazione era stata trasmessa da alcuni media russi che attribuivano lo scambio di parole a una conversazione tra i due ucraini in merito all'annessione della Crimea da parte di Mosca. In un messaggio su Twitter la leader arancione si e' scusata comunque per il linguaggio “scurrile” e ha attribuito l'intercettazione al Fsb, i servizi segreti russi . Auspichiamo che, quell'area geografica destabilizzata negli ultimi mesi, possa ritrovare la quiete, quando prima.







Share on Google Plus

Autore: Domenico Iodice

Giornalista

0 commenti:

Posta un commento