Ed ecco quanto guadagnano i "paperoni" della politica italiana

di Domenico Iodice

Ecco quanto guadagnano i politici italiani. Grasso più "ricco" della Boldrini

Quanto guadagnano i politici italiani? Alla domanda che molti italiani si fanno, possono parzialmente rispondere i dati diffusi oggi dal bollettino di Camera e Senato sulle dichiarazioni dei redditi 2013. Numeri interessanti, che riguardano i nomi più noti delle due Camere del Parlamento Italiano.

GRASSO PIU' RICCO DELLA BOLDRINI Il presidente del Senato, Pietro Grasso, nel 2012 ha percepito redditi imponibili per 176.499 euro mentre la sua 'collega', Laura Boldrini, ha percepito compensi netti pari a 94.304 euro. Per quanto riguarda Laura Boldrini si spiega che nel 2012, in qualità di funzionario Unhcr sui redditi percepiti è stata applicata una ritenuta alla fonte da parte delle Nazioni Unite quindi non è possibile conoscere il reddito imponibile.

BERLUSCONI, 4,5 MILIONI DI EURO È di poco superiore ai 4,5 milioni di euro il reddito imponibile dichiarato da Silvio Berlusconi nel 2012. Il computo totale del reddito del leader di Forza Italia di 2 anni fa risulta di 4.515.298,00 euro, secondo quanto si legge nell'anagrafe patrimoniale dei senatori della XVII legislatura consultabile da questa mattina.
Un "crollo" di oltre 30 milioni di euro, da quanto emerge dall'anagrafe patrimoniale del Senato, ha colpito il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, nel 2012, rispetto all'anno precedente. L'ex Cavaliere, infatti, nel 2011 aveva dichiarato 35.439.988,00 euro mentre nel 2012 il suo reddito si è attestato a poco più di 4,5 milioni, registrando quindi una caduta di circa 31 milioni di euro.

ALFANO 105.000,00 EURO Il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, nel 2013 ha dichiarato redditi relativi all'anno precedente pari a 105.186,00 euro. Tra le proprietà presenti nella dichiarazione dei redditi risulta anche una Matiz del '99 e una Panda del 2005, che si aggiungono alla casa principale, un terreno agricolo e un fabbricato rurale, tutti tra Agrigento e provincia. Per le spese elettorali Alfano ha versato un contributo al Popolo delle libertà pari a 25.000,00 euro.

I MINISTRI DI RENZI Tra i redditi 2012 consultabili da questa mattina al Senato figurano anche quelli di alcuni ministri del governo Renzi. Il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, ha dichiarato 110.603,00 euro nella casella redditi imponibili; alla stessa voce, i redditi 2012 del ministro dell'Agricoltura, Maurizio Martina, e di quello dell'Istruzione, Stefania Giannini, risultano rispettivamente di 102.383,00 e 117.472,00 euro.
Negli stessi registri, in quanto ministro del governo Letta, risulta anche il reddito 2012 dell'attuale sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, pari a 97.492,00 euro. Presente, infine, anche il reddito imponibile 2012 del ministro dell'Ambiente, Gianluca Galletti, pari a 81.871,00 euro.







Share on Google Plus

Autore: Domenico Iodice

Giornalista

0 commenti:

Posta un commento