Pesce d'aprile: "De Magistris muore, Fiorito candidato sindaco, pensioni d'oro a tutti"

di Domenico Iodice

Dal bando per assumere cacciatori di Pokemon all'avviso funebre per la morte di de Magistris: ecco i pesci d'aprile del 2014


1 aprile 2014Nella giornata dei pesci d'aprile, con burle e curiosità che arrivano da tutto il mondo, la palma del 'pesce' più strano va data forse al sindaco di un paesino in provincia di Vicenza, Grancona, che lo scherzo ai suoi concittadini l'ha fatto con due giorni di anticipo, annunciando per oggi l'arrivo di Renzi. Sempre politico, ma molto più macabro, lo scherzo di un club Forza Silvio di Napoli, che ha fatto morire il sindaco De Magistris. Sempre di tema politico la promessa ai bolzanini di pensioni d'oro per tutti e la candidatura di er batman Fiorito a sindaco di Anagni. Per la cronaca, a Roma è stato rubato un ponte.

ADDIO LUIGI DE MAGISTRIS – Macabro - anche se farlocco - manifesto funebre a Napoli: "E’ venuto a mancare Luigi de Magistris di anni 45 ex magistrato attuale sindaco di Napoli".Prima che ci si renda conto del pesce d’aprile attuato dal Club Forza Silvio di Piazza Nicola Amore, in tanti si soffermano a leggere il testo del manifesto con tanto di immagine di San Pio tra i fiori. "Ne danno il triste annuncio: la moglie, i fratelli, le sorelle, i nipoti e parenti tutti", è scritto nell’avviso e si fa anche sapere che "i funerali si terranno il giorno 1 Aprile alle ore 10.30 a Palazzo San Giacomo".
Immancabile il cliché "il presente vale anche come ringraziamento". Qualcuno 
dice che gli porterà bene e scattano foto, altri puntano il dito contro uno "scherzo di cattivo gusto", ma qualcuno già pensa di andare al botteghino del lotto.
Due attacchini  sono stati sorpresi, identificati e sanzionati dalla polizia per affissione abusiva: entrambi sono stati condotti in Questura, ma la loro posizione sarà anche vagliata dall’autorità giudiziaria. Uno dei due giovani sarebbe un dipendente comunale.

SCHERZO SU RENZI – Antonio Mondardo, il primo cittadino della Lega, ha fatto affiggere in paese locandine che annunciavano l’arrivo del premier Matteo Renzi  per un convegno in programma appunto l’1 aprile.
Renzi, la cui foto è in bella evidenza nelle locandine, avrebbe avuto il compito di 
incontrare tutti i sindaci del comprensorio per illustrare di persona il "Progetto di costituzione del nuovo Comune, che prevede la fusione dei Comuni Berici". Notizia, poi rivelatasi un bluff, che aveva messo in fibrillazione i cittadini ma anche i politici locali, alcuni dei quali hanno cercato il sindaco per poter intervenire di persona al convegno.

PENSIONI D'ORO A TUTTI  "Tutti i cittadini quest’oggi potranno richiedere in anticipo quanto accantonato all’Inps per la loro previdenza". E’ questo lo scherzo architettato come "pesce d’aprile" dal quotidiano in lingua tedesca di Bolzano Dolomiten. Il riferimento è allo scandalo delle pensioni d’oro, con i consiglieri regionali che si sono regalati cospicui anticipi sul loro vitalizio. I bolzanini sono invitati a recarsi a uno sportello allestito dall’Inps in centro, scrive scherzosamente il giornale.

FIORITO CANDIDATO SINDACOFranco Fiorito, Er Batman della politica laziale travolto dallo scandalo Fondi Pdl della Regione Lazio, ritorna in politica e si candida a sindaco di Anagni, suo feudo elettorale. La notizia parte dal web e lentamente si propaga negli ambienti politici locali. E già raccoglie entusiasti e detrattori che gridano "allo scandalo". Ma la notizia è un pesce d’Aprile confezionato da un sito d’informazione locale del Frusinate. Confezionata a poche ore dal primo di aprile e corredata di particolari verosimili e suggestivi: "Fiorito ha avuto al benedizione di Donna Assunta Almirante e del suo avvocato Carlo Taormina", recitava il pezzo on line. A smentire la notizia, tra grasse risate, è lo stesso ex capogruppo del Pdl alla Regione Lazio, assurto a simbolo della malapolitica e dello sperpero di soldi pubblici.

PESCI RUSSIIanukovich consigliere di Putin divieto in Russia di usare apparecchi Apple in risposta alle sanzioni occidentali: sono i due pesci d’aprile della stampa russa. Il primo è del Moscow Times, quotidiano in lingua inglese: citando una fonte vicina al Cremlino, annuncia che il deposto presidente ucraino ha accettato un posto come consigliere di Putin per i rapporti con Kiev.
Il quotidiano 
Novi Izvestia ha invece annunciato che il governo sta elaborando legge per vietare in Russia l’uso di iphone, ipad e pc di marca Apple, come risposta alle sanzioni occidentali per l’annessione della Crimea e per evitare il rischio di essere ‘intercettati’ dall’intelligence Usa. I possessori di tali apparecchi potranno sostituirli in posti speciali, mentre gli stranieri che entrano in Russia dovranno lasciarli alla dogana. I trasgressori saranno puniti con una multa di 50 mila rubli (mille euro circa) e il sequestro delle apparecchiature. La legge entrerà in vigore il...31 aprile.

GOOGLE E I POKEMON – Anche Google scherza con la data del primo aprile. Ecco il video del bando per l'assunzione di cacciatori di Pokemon:



ROMA, PONTE RUBATO  "Rubato lo storico ponte di ferro che collega Marconi all’Ostiense", annuncia il consigliere dell’XI Municipio Augusto Santori. La notizia impiega poco per fare il giro del web, salvo poi rivelarsi solo un pesce d’Aprile.
"Nella notte il Ponte di Ferro, lo storico ponte di archeologia industriale che collega Marconi ad Ostiense, a pochi passi dal Gazometro - annuncia in un comunicato il consigliere della Destra -, è stato smontato e il ferro di cui era costituito asportato. Si tratta di uno dei furti più incredibili che ha caratterizzato la nostra città in questi ultimi anni, un’operazione da far invidia anche a Lupin III".












Share on Google Plus

Autore: Domenico Iodice

Giornalista

1 commenti:

  1. Il più famoso motore di ricerca del web, lancia oggi la sua ultima trovata: trovare i Pokemon disseminati per il pianeta grazie alle mappe di Google Maps. È uno dei pesci d’aprile più riusciti della storia. Dato che questo video ha totalizzato milioni di visualizzazioni in poche ore…

    RispondiElimina