Santa Maria Capua Vetere, via il tribunale civile dal condominio appartenente alla famiglia Cosentino

di Domenico Iodice


Dal Comune cinquecentomila euro di affitto all'anno alla famiglia Cosentino

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Andrà via il tribunale civile di Santa Maria Capua Vetere dal palazzo di proprietà dei Cosentino, la famiglia dell’ex sottosegretario dell’Economia, Nicola Cosentino (in carcere da dieci giorni con i fratelli Giovanni e Antonio). Ora, lo storico palazzo Cappabianca ospiterà gli uffici giudiziari. La subentrata necessità di individuare una sistemazione del tribunale Penale e Civile, in seguito alle recenti modifiche volute dal Governo in tema di amministrazione della giustizia, hanno obbligato l'Ente comunale di Santa Maria a rivedere le scelte operate finora in merito alla destinazione dell'immobile Cappabianca.
E, così, il Comune eviterà di pagare l'affitto ai Cosentino di cinquecentomila euro all'anno.










Share on Google Plus

Autore: Domenico Iodice

Giornalista

0 commenti:

Posta un commento