Pontelatone, messa nero su bianco la posizione di ex tre sindaci del paese in vista delle prossime elezioni comunali

di Redazione

Netta la presa di posizione dell'ex sindaco del paese Alfonso Cutillo, Amedeo Izzo, Italo Scirocco in vista delle prossime elezioni comunali


PONTELATONE – Dal suo Blog, l'ex sindaco Amedeo Izzo: “Circa sette anni ho aperto questo blog dedicato ai giovani di Pontelatone con lo scopo di stimolarli ad interessarsi della politica locale e a farsi artefici del futuro del paese, risollevandolo dalla generale condizione sociale, culturale, politico-amministrativa di grave disagio in cui vive da tempo.
Ovviamente, per far riemergere una comunità non bastano solo le parole. Perciò, alcune settimane fa, insieme agli ex sindaci Alfonso Cutillo e Italo Scirocco, mi sono reso promotore di un progetto (chiamiamolo così con un pò di enfasi) di pacificazione politica del paese per realizzare un cambio di passo nel modo di fare politica e amministrazione e fare emergere nuovi validi amministratori.
Tale "progetto" dovrebbe avere la sua prima concretizzazione nella presentazione, per le prossime elezioni amministrative, di una lista trasversale ai precedenti schieramenti caratterizzata da una forte presenza giovanile.
Per questo "progetto" servono persone libere e forti. Servono giovani. Giovani che vogliono cambiare. Giovani coraggiosi che non si lasciano condizionare.
A questi giovani voglio dire: fatevi avanti; non limitatevi alle solite lamentazioni; tirate fuori gli attributi e impegnatevi in prima persona. Il paese ha bisogno delle vostre energie e voi, avete il dovere di impegnare queste energie, non per continuare a lamentarvi, ma per dimostrare che alle parole siete capaci di far seguire i fatti.













Share on Google Plus

Autore: Domenico Iodice

Giornalista

4 commenti:

  1. Una politica di coesione, intesa come politica di partecipazione e caratterizzata da metodi nuovi, messa in campo da giovani latonesi, finalizzata alla promozione di uno sviluppo armonioso del paese e della nostra comunità.

    RispondiElimina
  2. La grande ammucchiata!!!!

    RispondiElimina
  3. Cambiare tutto per non cambiare niente....W Ventre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, si era già intuito, ma perchè il suddetto signore ci tiena tanto a tenere il nostro territorio sottosviluppato?
      Che cosa ci guadagna lui?

      Elimina