Pontelatone, nuovo sindaco stesso modus operandi da parte di alcuni amministratori: il paese continua a vivere una crisi morale, sociale, economica e soprattutto politica

di Redazione

La Flaica CUB, è venuta a conoscenza che alcuni amministratori della Giunta Comunale di Pontelatone impartiscono ordini agli operatori ecologici che operano nel medesimo Comune, ricorrendo in alcune occasioni a pressioni psicologiche condite da minacce, riferite all’attività lavorativa, di ogni genere, pur di intimidire gli stessi

PONTELATONE – Con la presente si precisa che il personale in oggetto è alle dipendenze dell’azienda DHI S.p.a. per cui non può essere contattato direttamente dagli amministratori del Comune se non autorizzato espressamente dall’azienda. Pertanto, la Flaica CUB chiede al Sindaco un intervento immediato allo scopo di porre fine al modus operandi praticato dai soggetti che rappresentano il Comune, invitandoli ad indirizzare tutte le energie nella direzione più utile per giungere praticamente ad una risoluzione della vertenza attuata dalla O.S.. Infine, con uno sguardo rivolto verso ai lavoratori, riteniamo che agli stessi va il sentito apprezzamento in quanto, con tutte le difficoltà economiche incontrate in questi giorni, si sforzano per attenuare i disagi alla cittadinanza. La O.S., in conclusione, resta in attesa di riscontro, preavvisando che il ripetersi di episodi del genere sarà prontamente denunciato dal dipendente interessato e dalla Flaica CUB agli organi competenti, senza ulteriori avvisi.

Fonte articolo: corrierecaserta.it











Share on Google Plus

Autore: Domenico Iodice

Giornalista

6 commenti:

  1. Questa amministrazione versa in cattive condizioni , ma non do la colpa al neo sindaco , ma i suoi predecessori , la vicenda che si parla in questo articolo , e un vero e proprio scandalo , loro hanno cercato di insabbiare ma alla fine e venuta fuori , gli operatori ecologici fanno bene il proprio mestiere anzi a volte o spesso fanno più del dovuto , e un grande Grazie se la nostra piccola cittadina e pulita da cicche cartacce , ma l'amministrazione trova scuse per non pagare gli operatori ecologici arrivando a dire che non fanno il proprio mestiere , io da cittadino confermo che gli stessi fanno anche dopo il loro orario la raccolta e la pulizia delle piazze e strade .
    Caro Sindaco spero che te ne occupi al più presto e si risolva questa incresciosa vicenda .
    porgo a tutti i lettori buon proseguimento di giornata.

    RispondiElimina
  2. Che figurone di merda!!!!!! si potrebbero sapere i nomi di questi nostri rappresentanti che si fanno conoscere pure fuori????

    RispondiElimina
  3. Lo sanno tutti chi sono,quelli che hanno portato il paese al massimo delle tasse,poveri noi,mi vergogno di essere di Pontelatone.

    RispondiElimina
  4. Che ci possiamo fare se gli altri sono caproni che gli promettono posti di lavoro non ci sono, e poi venire a piangere che c'e l'amico che sta per finire il contratto, gli vai a parlare, come? Stai parlando con me?
    Vai da chi hai fatto il voto.
    Oppure gli promettono mare e monti siamo capre e capre restiamo

    RispondiElimina
  5. Secondo me vogliono mettere altri spazzini alposto loro

    RispondiElimina