Pontelatone, lo strano caso dell'albero di Natale sparito

di Domenico Iodice

Lo strano mistero dell'albero di Natale scomparso dalla piazza del paese


PONTELATONE – E' un Natale strano. Sicuramente più buio degli altri. Lunedì scorso è stato smontato l'albero di Natale fatto installare dal Comune di Pontelatone in paese. Era stato collocato nella piazza proprio innanzi alla Dimora municipale.
L'albero è stato smontato e portato via dalla ditta che lo ha realizzato. Una delle tante ipotesi maggiormente accreditata che aleggia per le strade del paese è, secondo questa, il mancato pagamento da parte del Comune alla ditta installatrice dell'addobbo natalizio.

Un altro vergognoso spaccato gestionale da parte dell'amministrazione comunale del paese, mentre per i latonesi, l'ennesimo boccone amaro da deglutire non prodotto da loro.












Share on Google Plus

Autore: Domenico Iodice

Giornalista

23 commenti:

  1. Natale senza denare, nun sapimm che fa’: meno male che a nui ce resta ‘o giurnale e Mimi’ pe’ legge

    RispondiElimina
  2. mo vediamo come vengono spesi i 1860 euro della camera di commercio..a ki vengono dati..

    RispondiElimina
  3. Siccome l'amministrazione sperava che lo pagava il direttore di questo blog con la tassa dell'immondizia...una volta verificato che è stato preso un grosso abbaglio e quei soldi non sarebbero mai arrivati lo ha fatto smontare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il nostro Direttore non usufruisce di alcun “servizio raccolta rifiuti”, in quanto, non abita a Pontelatone. Paga la tassa rifiuti nel paese ove possiede il domicilio. I rifiuti devono esser pagati in maniera equa secondo la quantità (il che è giusto, visto che i latonesi pagano anche per le tante attività ristoratrici del territorio che producono una montagna di rifiuti – umido – e puntualmente il costo di smaltimento viene spalmato sulle utenze domestiche) da chi li produce, altrimenti i cittadini pagano anche per altri. Fatto che non accade per il nostro Direttore, visto che non produce rifiuti e nessun paga per lui. Taccia, che fa più bella figura...

      La Redazione
      Domenico Iodice

      Elimina
    2. Ai cristiani impresentabili dovrebbero togliere il diritto alla parola e quello di stare in politica.

      Elimina
    3. bravissima tutti a casa, compreso te ovviamente.

      Elimina
  4. Che fine di merda che ha fatto Pontelatone!!!!!

    RispondiElimina
  5. Solita schifezza, e l'amministrazione che fa ? niente , se non fosse per qualcuno che ha addobbato la torre e i commercianti che si sono addovbbati i loro negozi natale sempre più triste che schifo Sindaca aiutaci per favore manda a casa sti assessori fantasmi e fai qalcosa per il nostro piccolo centro te ne prego . Per favore manda Toton a casa , enahce Franco Izzo che stanno solo *** *** *** *** i nostri soldi , faresti un regalone a tutta la cittadinanza . Latonese 1979 stanco di tutta sta politica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Latonese 79, forse non hai ancora capito che anche la sindachessa è di quella corrente, si è dimostrato l'ennesimo pallone gonfiato con tanto di titoli e laurea ma zero sostanza, se aveva le palle non doveva nemmeno farli salire sul comune già il giorno dopo le elezioni, invece siamo al punto di partenza, dobbiamo creare una corrente indipendente da tutto questo che faccia più che politica promozione culturale, convegni, seminari multidisciplinari che risveglino le coscienze di qualcuno ma che soprattutto convincere le nuove generazioni che prima di ogni cosa viene la dignità e che va difesa ad ogni costo, riprendiamoci la nostra dignità perchè davvero non se ne può più.

      Elimina
    2. Grandissimo anonimo!!!!!!! stiamo proprio messi male figurati che alcuni candidati di Izzo Domenico vanno in giro a dire che non possono attaccare Adriana perche e' un amica!!!!!! Questi sono i giovani che vogliono cambiare le cose a Pontelatone !!!!!!!!!

      Elimina
    3. L'amicizia è tutt'altra cosa, qui si tratta del benessere comune, anche io stimo Adriana come persona e professionalità, ma ha sbagliato, quindi lei con tutta la sua squadra deve andarsene, cominciamo a comunicare tra di noi, al di fuori di questo giornale, sarà facile riconoscerci tra la folla, basterà un gesto una parola, io vi aspetto!

      Elimina
  6. Ma la sindachessa il sindaco vero coi consiglieri non potevano fare pagare loro e fare una colletta cosi Pontelatone non faceva una grossa figura di merda?????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i soldi ce li possono mettere pure i vips esperti del vino casavecchia

      Elimina
    2. SE SE E MO I CACCN I SORD

      Elimina
  7. Carissimi gufetti, l'albero di Natale è tornato! !!! Vincerà il primo premio nel concorso mondiale, l'albero più brutto e triste ,l'importante è che c'è.

    RispondiElimina
  8. MA CHE CN FOT ALBER E NATAL IATV A BEV NA CASC E BIR

    RispondiElimina
  9. Adria' sient a me ne' cosa toie u comun i vulpun viecch t sfruttn sulament

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giusto, ma per dire così significa che a te t'han luat pur i pil.

      Elimina
  10. La cosa più vergognosa sono le tasse sulla spazzatura che divrebbero pagare gli agriturismo che tali non sono in quanto ristoranti veri e propri neanche Caserta paga le nostre aliquoteVERGOGNA

    RispondiElimina
  11. Vogliamo visitare la torre,come si fa?

    RispondiElimina