Pontelatone, niente giostrine per disabili. Solita incapacità?

di Domenico Iodice

Campania, ecco i 42 Comuni che avranno le giostrine per disabili


Nell’ambito della programmazione delle iniziative dell’Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Campania, è stato approvato, con decreto dirigenziale nr. 181 del 15 novembre 2016 pubblicato sul Burc (Bollettino ufficiale della Regione Campania) del 21.11.2016, l’avviso pubblico per l’acquisto e l’installazione nelle aree verdi pubbliche di giochi destinati a minori con disabilità rivolto a tutti i Comuni della Campania.
L’avviso, destinato a tutti i 550 Comuni della Regione Campania che dispongono di aree verdi pubbliche attrezzabili, è volto a consentire la realizzazione di aree-giochi inclusive, accessibili e con giochi privi di barriere architettoniche, dove tutti i minori, anche disabili, possono svolgere attività ludico-motorie, interagire e giocare insieme.
Ogni Comune aveva la possibilità di accedere a un finanziamento massimo di 5.000,00 euro.

La somma complessiva che il predetto assessorato ha messo a disposizione dell’iniziativa, a quanto pare, ammonta a 200.000,00 euro. 
La procedura è stata condotta a sportello, vale a dire che le relative istruttorie sono state effettuate nell’ordine di presentazione dei progetti e sin ad esaurimento delle risorse.

Purtroppo, dalle notizie diffuse alla stampa solo qualche giorno fa dal consigliere regionale Borrelli, risulta essere assente il Comune di Pontelatone. Segno che, evidentemente, non è stato alquanto celere nel inoltrare la domanda.
Se la Regione Campania dovesse aumentare il budget messo a disposizione dell’iniziativa, cioè oltre i 200.000,00 euro già stanziati, il Comune di Pontelatone potrebbe rientrare.















Share on Google Plus

Autore: Domenico Iodice

Giornalista

20 commenti:

  1. siamo gli ultimi in tutto..fuori nome e cognome di chi si è interessato della domanda..

    RispondiElimina
  2. Le tematiche sociali non sono mai state al centro dell'attenzione dell'amministrazione comunale di Pontelatone

    RispondiElimina
  3. Ma ancora credete che esiste il Comune? No si aspetta solo che arrivi la chiusura definitiva, spero quanto prima così finisce la Carusone story e basta con sta scia di fantasmi, abbiate il coraggio di dirci ci si e interessato, dimissioni dimissioni

    RispondiElimina
  4. Voi non sapete ne leggere ne scrivere e ne capite quello che leggete....vedete bene che il comune sarà finanziato.....

    RispondiElimina
  5. Ai 42 Comuni ammessi a finanziamento con decreto dirigenziale n.2 dello scorso 18 gennaio si vanno infatti ad aggiungere altri 58 comuni, grazie allo stanziamento di ulteriori 300 mila euro di risorse regionali.

    “Tante sono state le domande idonee pervenute in risposta all'avviso pubblico a sportello. Pertanto l'amministrazione regionale ha ritenuto opportuno fare un ulteriore sforzo economico per consentire a molti altri comuni – in totale 100 - nel rispetto dell'ordine di ricezione delle domande, di dotarsi di giostrine per disabili” spiega l'assessore Fortini.

    RispondiElimina
  6. Imparate a leggere a scrivere ma soprattutto a capire quello che leggete, prima di essere pseudo giornalisti di fortuna.....

    RispondiElimina
  7. La sindachessa dei bambini che avevano perso pero' l'arbitro gli ha dato vinto lo stesso per compassione

    RispondiElimina
  8. Basta basta prendirci per culo vogliamo le dimissioni per sempre Carusone e Izzo Franco a casa gente nuova che ha voglia di far crescere il paese che al momento versa in pessimo stato
    Dimissioni dimensioni

    RispondiElimina
  9. Direttore ma come mai i consiglieri di minoranza sono spariti non ci stanno piu neppure su facebook??? Izzo Domenico dove e finito???? Stanga non parla piu' lui ma parla il fratello al posto suo e Cutillo si e' proprio cancellato da facebook

    RispondiElimina
  10. Caspita e che risultato hanno sudato sette camice per fare una domandina per posta elettronica!!!! Un bel bravissimo per il compitino!!!!

    RispondiElimina
  11. Una tiratina d'orecchie al sindaco andrebbe fatta.
    Sindaca la tua scarsa celerità ha fatto si che la maggior parte dei commentatori di questo articolo, non intravede la possibilità di avere a breve un'area giostre appositamente attrezzata anche per loro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La disabilitá è una condizione seria soprattutto per i bambini e drammatica per i genitori vergognati per schifoso commento

      Elimina
    2. SOLO UN VERME POTEVA FARE UNA BATTUTA SIMILE!!!!

      Elimina
    3. Sei solo un cretino..1 di quelli ke ha riempito di debiti il mio paese..vergognati x il commento parassita..

      Elimina
  12. Un po' come se chi offende il disabile dicesse al tempo stesso: spero di non essere mai colpito dalla tua disgrazia. Questo e' il nostro piccolo paese.

    RispondiElimina
  13. l'albo pretorio non funziona un altra volta.................................

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La minoranza potrebbe pubblicare le ultime delibere cucu' Izzo Cutillo e Stanga ci siete??????

      Elimina
  14. seeeeeee la minoranza che guarda le delibere ma perche' Izzo e Cutillo dove stavano prima?

    RispondiElimina