Caserta, partita oggi la manifestazione Europe is Culture


di Domenico Iodice

La manifestazione, finalizzata alla sensibilizzazione dei giovani al patrimonio culturale in occasione dell'Anno europeo del patrimonio culturale 2018, avrà luogo all'interno di tre distinte "arene" tra loro complementari: l'Arena dell'Arte, l'Arena del Gusto e l'Arena della Cultura


Da oggi sin al 1 Maggio, la città di Caserta ospita giovani, dai 14 ai 21 anni, che si sfidano in un concorso artistico, attraverso performance di danza, musica, teatro e arti visive. Si chiama Europe is Culture, l’iniziativa organizzata dall’Università “Luigi Vanvitelli” della Campania in partenariato con il Dipartimento di Studi Europei “Jean Monnet” di Locarno, il Comune di Caserta, la Camera di Commercio di Caserta, Confindustria Caserta, Polo Museale della Campania, Reggia di Caserta, che avrà luogo sabato 28, domenica 29 e lunedì 30 aprile all’interno della Reggia di Caserta e il 1 Maggio in Piazza Dante, a Caserta.

Sarà proprio la Reggia vanvitelliana di Caserta, dimora storica appartenuta alla famiglia reale della dinastia Borbone di Napoli, il più importante attrattore culturale del territorio di Terra di Lavoro, inserito dal 1997 nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, ad ospitare questa iniziativa che costituisce il “numero zero” di un percorso di analisi e di proposta che si svilupperà per quattro anni e che prevede, dal 2019 al 2022, una nutrita partecipazione di giovani provenienti dai Paesi europei e da quelli del Mediterraneo per individuare le migliori esperienze del rapporto fra giovani, patrimonio culturale ed arte contemporanea e trasformarle in proposte d’azione per riportare all’attenzione dei giovani di oggi, che saranno i decisori politici delle loro comunità, il tema della valorizzazione del patrimonio culturale e della sua contaminazione con l’arte contemporanea, con l’obiettivo di riportarlo al centro del dibattito internazionale sulle politiche per i giovani, la cultura, il turismo, lo sviluppo sostenibile, la creazione di occupazione.

Da sabato 28 a lunedì 30 aprile, nel primo cortile della Reggia, l’Arena dell’Arte ospiterà le performance dei giovani che si sono iscritti nelle sezioni artistiche canto, musica, teatro, danza e arti visive. Il gran numero di iscritti ha obbligato gli organizzatori ad una preselezione affidata alla direzione artistica per rappresentare, compatibilmente con i tempi a disposizione, le diverse espressioni della  produzione culturale contemporanea realizzata dai giovani.

Nei tre giorni dell’iniziativa, sempre nel primo cortile della Reggia di Caserta, l’Arena della Cultura ospiterà gli incontri tematici: si inizia sabato 28 aprile alle ore 12 con il tema “Giovani, patrimonio culturale, arte contemporanea e turismo”, per continuare domenica 29 aprile con il tema della legalità e lunedì 30 aprile con quello centrato sulla dieta mediterranea.

Ogni giorno, poi, alle ore 13,00, al Parco Villa Maria Carolina, a pochi passi dalla Reggia, l’Arena del Gusto con la partecipazione degli studenti degli Istituti alberghieri del comprensorio casertano.

Martedì 1 Maggio alle ore 11.00, nella centralissima Piazza Dante, a Caserta, si esibirà la Fanfara del Decimo Reggimento dei Carabinieri; seguirà la premiazione dei vincitori del concorso e, a chiusura, la Fanfara dei Bersaglieri.

L’evento non avrà solo una grande valenza culturale che si svolge in un sito del patrimonio artistico italiano, ma sarà anche una straordinaria possibilità comunicativa per la produzione artistica giovanile italiana ancora inespressa. L’obiettivo della manifestazione è quello di sperimentare nuovi modi di interazione dinamica tra giovani, arte contemporanea e patrimonio culturale. 















Share on Google Plus

Autore: Domenico Iodice

Giornalista

0 commenti:

Posta un commento