Formicola, precipita in un burrone e muore dopo pochi giorni: addio a Stefano


di Domenico Iodice

Deceduto dopo essere precipitato alcuni giorni fa in maniera assurda in un burrone


FORMICOLA – Morire così, a circa 40 anni, è terribile ed incomprensibile. È accaduto a Stefano De Angelis, tragicamente deceduto nel primo pomeriggio di oggi, all'ospedale Cardarelli di Napoli, dopo esser caduto nei giorni scorsi in un burrone in località Le Campole nel Comune di Formicola. Un epilogo assurdo ed inimmaginabile che ha lasciato sgomente ed incredule moltissime persone del territorio in questione della provincia di Caserta. Stefano era un ragazzo gentile, buono e sorridente.

La tragedia è avvenuta in un modo del tutto imprevedibile: è precipitato inconsapevolmente in un burrone.

Una grande tragedia ed un dolore immane. Un angelo buono è volato in cielo. Senza un perché.

In una tale circostanza, dove le parole sono futili, noi della redazione di Oggi Chest'è, ci uniamo con sincero affetto al dolore della famiglia di Stefano.













Share on Google Plus

Autore: Domenico Iodice

Giornalista

0 commenti:

Posta un commento