Pontelatone, eletta la commissione locale paesaggio

di Mimmo Iodice

Tutela del paesaggio, il Comune nomina una commissione di grandi esperti


PONTELATONE – Nominata la Commissione locale per il paesaggio.
Il Consiglio comunale di Pontelatone, nella seduta del giorno 12 luglio 2019, ha nominato i componenti della Commissione locale per il paesaggio. A seguito di tale nomina la Commissione risulta composta:
  1. Geom. Valletta Renato esperto in discipline agricole-forestali;
  2. Arch. Cosimo Alterio esperto in beni ambientali e discipline naturalistiche;
  3. Arch. Di Domenico Domenico esperto in storia dell’arte;
  4. Arch. Di Maio Crescenzo residente in Vitulazio (CE) esperto in discipline storiche, pittoriche e Arti figurative;
  5. Arch. Nero Roberto residente in Castel di Sasso (CE) esperto in legislazione dei Beni Culturali.
I componenti dureranno in carica per tre anni e percepiranno un’indennità economica prevista per ogni singola convocazione in commissione; inoltre spetta loro anche il rimborso per le spese di viaggio previste per legge.
















Share on Google Plus

Autore: Domenico Iodice

Giornalista

4 commenti:

  1. tutto normale un amico non manca mai..cosa è cambiato??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente. Infatti la possiamo definire benissimo la COMMISSIONE A CONDUZIONE FAMILIARE. Nel suo "Uno nessuno centomila", il grande Pirandello scriveva, che nella lunga strada della vita si incontrano tante maschere e pochi volti, ovviamente parlava dell’ipocrisia. Bene anzi male, questa tassa che il vizio paga alla virtù, oggi più che mai è la regina della scena politica del nostro amato paesello, nella commedia amministrativa dell’inganno che Amedeo assieme ad Adriana e ai cespugli misti, vanno rappresentando. Qui non si tratta solo di un gioco politico opaco, che sarebbe addirittura superfluo di spiegare, si tratta di scherzare col fuoco ai danni del paese e dei pontelatonesi. Dopo circa 3 mesi di pazienza e di sopportazione verso un'amministrazione innaturale nata dalla confusione degli elettori, serve tornare al voto. Tornare presto alle cabine elettorali è l’unico appello di amore per Pontelatone, scambiare il futuro del paese per qualche forma di protagonismo, per l’opportunismo personale, per qualche affare politico di famiglia, darebbe la certezza di consegnare definitivamente il paese al parapiglia.
      P.S. Direttore Iodice perchè non pubblica gli altri miei interventi sull'argomento?

      Elimina
  2. alla faccia del rinnovamento

    RispondiElimina
  3. Direttore Iodice ma adesso nessuno scrive piu' niente???

    RispondiElimina