Coronavirus, l'Italia sta pagando un prezzo molto alto

di Mimmo Iodice

Focolaio. L’Italia è il paese più colpito al mondo con 3.407 decessi 

E’ davvero un prezzo troppo alto quello che sta pagando l'Italia. E non c’entra solo il Coronavirus. Qui bisogna fare i conti con gli errori commessi in passato e con chi si è mangiato il Paese.

Le penne irriverenti e libere hanno sempre messo a nudo chi si è mangiato il Paese. 

La classica frase che senti in una sala d'attesa, al bar e al supermercato. Risentimento popolare e antipolitica alla buona: “Ladri! Tutto si sono mangiati!”, dove l’oggetto della metaforica invettiva sono, chiaramente, i nostri governanti. 

L’Italia: un paese rosicchiato, prosciugato, divorato poco a poco. In un metodico esercizio del potere che, nel segno di clientele, incuria e ruberie, ha spesso generato disagio sociale ed economico, oltre a una (in)sana disaffezione dei cittadini verso la politica medesima: comunale, provinciale, regionale e nazionale. 

Prezioso strumento di critica, da sempre, solo alcune penne libere come la nostra usate come spade affilate e lievi, che accompagnano le vicende soprattutto locali e quelle dell'Italia, tra arguto sbeffeggiamento e intelligente messa a nudo di vizi, errori e debolezze del sistema dal Risorgimento sin ad oggi.

Il prezzo che stiamo pagando è davvero troppo alto e qualcuno un giorno, prima o poi, ce ne dovrà rendere conto.















Share on Google Plus

Autore: Domenico Iodice

Giornalista

0 commenti:

Posta un commento